Dichiarazione di S.E. Mons. Filippo Santoro a bordo della M/n Cheradi

 

«Sono emozionato e felicissimo di partecipare a questo momento. E’ una festa, una partecipazione corale del nostro popolo, con barche di tutti i tipi.  Qui, insieme con l’immagine  di San Cataldo, siamo ben accompagnati. E’ un momento di gioia. Spero un momento di fede, che le persone siano coscienti che questa traversata sia simile alla traversata della vita, con la compagnia dei Santi che ci proteggono, che hanno già percorso questa navigazione, e che quindi ci portano ad un porto sicuro. E così sento che potrà essere la vita di tutta la città di Taranto, seguendo il cammino del Signore, seguendo l’insegnamento e la testimonianza di San Cataldo, possiamo vivere con intensità, con felicità, come vedo questo popolo felice nelle varie barche, il nostro cammino sempre nel rispetto di Dio e degli altri, nella solidarietà. Questo è l’anticipo della grande festa dell’incontro con il Signore, quello che già lui ci fa vivere adesso e che vuole che trasmettiamo a tutti la bellezza. La prima volta qui a Taranto, un’esplosione di fede e di gioia. Devo solo ringraziare il Signore ed il nostro carissimo Santo Padre, Benedetto XVI».